DIDIARIO nasce nel 2011 da un’idea di Alina Laruccia, esperta libraia e lettrice appassionata di Turi (BA).

Didiario è un progetto di promozione della lettura innovativo, un progetto di Formazione annuale, che coinvolge le scuole di tutti i gradi (dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado), il corpo docente, le classi e le famiglie.

L’obiettivo è quello di formare lettori consapevoli, scegliendo testi e autori di qualità, su argomenti di attualità come il bullismo, la solitudine, le chat, la guerra virtuale, la dipendenza e tanto altro ancora.

Dal 2015 è nato il gemellaggio con Vimodrone della Città Metropolitana di Milano, grazie alla partecipazione della libreria “Librambini” di Karin Alberti, che aderisce al progetto con le scuole del territorio.
Come si svolge la rassegna DIDIARIO? Nella fase iniziale, i docenti scelgono un libro tra quelli proposti dagli organizzatori di Didiario. Il libro viene adottato da tutta la classe e viene sviscerato durante l’anno scolastico. Un lavoro, quindi, che inizia a settembre e finisce a maggio con la Rassegna conclusiva del progetto, quando i ragazzi e le ragazze con le loro famiglie incontrano a scuola gli autori dei libri, a cui propongono le loro attività, elaborate appositamente. L’ultimo giorno della Rassegna, 5 ragazzi e 5 ragazze da ogni scuola partecipante sono coinvolti ad una gara finale, diversa di anno in anno, dove viene proclamata la scuola vincente della Rassegna.

Sito web: www.didiario.it